fbpx
Cascia
Chiesa di Santa Rita
chiesa di sant'agostino cascia

Cascia la città di Santa Rita

IL LUOGO DELLO SPIRITO, CASCIA

Cascia, il luogo dello spirito tanto da essere chiamata anche il colle della speranza, dove grazie alla presenza di Rita migliaia e migliaia di persone ogni anno la raggiungono.

Cascia, tuttavia è un posto ideale per lo sport e per chi ama la tranquillità. Il suo clima favorevole, la sua esposizione al sole, il verde che la circonda la rendono meta desiderata da turisti, sportivi e amanti della natura in cerca di ossigenazione e di relax. A soli 6 km incastonata fra le montagne c’è la piccola frazione di Roccaporena, anche essa luogo di preghiera, e di forte suggestione naturalistica.

Dai colli della prima Umbria, centro e cuore verde d’Italia, che sembrano ampie e lente carezze, si va verso la Valnerina, nel sud est dell’Umbria, dove ripidi pendii coperti di boschi fittissimi sovrastano il passante. Percorrere la Valnerina significa, però, anche scoprire, ad ogni curva, uno scorcio nuovo. Il paesaggio si allarga e fa vedere lontano e poi, di nuovo, la valle si stringe e preclude una vista più ampia. E così all’improvviso appare Cascia, abbarbicata sulla montagna, accogliente con i colori caldi delle sue abitazioni, un’aria limpida fino alle tonde cime più lontane, che per la sua efficiente struttura ricettiva si può anche immaginare come un punto di arrivo per organizzare una razionale operazione di scoperta della Valnerina, dell’Umbria e di tutte le zone limitrofe. Scegliere Cascia significa vivere un’esperienza a tutto tondo: monumenti d’arte da ammirare, paesaggi incantati che raccontano la storia di questo territorio, prodotti gastronomici di eccellenza, sport insoliti da praticare tra gole impervie, cascate fragorose, vegetazione lussureggiante, boschi rigogliosi e limpide piscine naturali. Il tutto avvolto da una senso di tranquillità ed accoglienza in grado di rendere l’esperienza individuale unica.

 

CASCIA E SANTA RITA

Inizialmente nel territorio comunale di Cascia sorgeva Cursula, centro romano distrutto poi dai barbari. Nel medioevo subì saccheggi di Bizantini e Longobardi. Come tante città umbre, l’apice del suo splendore fu nel medioevo. Ma la sua storia e cultura sono inscindibilmente legate alla storia e alla tradizione di Santa Rita, nata in una frazione di Cascia verso fne del 1300. Questo fa di Cascia uno dei centri spirituali più visitato e amato da pellegrini e devoti, che in ogni stagione sono attratti dalla Basilica e dalle celebrazioni della Santa.

 

Magrelli Hotels & Restaurants

  • Hotel Monte Meraviglia , Hotel La Reggia , Hotel La Corte
  • Ristorante Il Tartufo , Ristorante La Reggia , Ristorante La Corte

Ci troviamo a Cascia a circa 20 km da Norcia paese natio di S.Benedetto da Norcia.

Orari apertura della Basilica di Santa Rita da Cascia

Orario invernale da novembre a marzo

Tutti i giorni, dalle ore 6.45 alle ore 18.00

 

Orari delle S. Messe a Santa Rita da Cascia: 

Giorni feriali: 7.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

Giorni festivi: 7.30 | 9.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

Orari delle Visite al Monastero di Santa Rita da Cascia: 

Giorni feriali: 10.00 | 11.15 | 14.30 | 16.00

Giorni festivi: 9.30 | 10.30 | 11.30 | 14.30 | 16.00

 

Orario estivo da aprile a ottobre

Tutti i giorni, dalle ore 6.30 alle ore 20.00

 

Orari delle S. Messe a Santa Rita da Cascia: 

Giorni feriali: 7.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

Giorni festivi: 7.30 | 9.30 | 10.30 | 12.00 | 16.30

Orari delle Visite al Monastero di Santa Rita da Cascia: 

Giorni feriali: 9.00 | 10.00 | 11.30 | 14.30 | 15.30 | 17.00

Giorni festivi: 9.00 | 10.00 | 11.00 | 12.00 | 14.30 | 15.30 | 17.00